Gli Eroi

Teresa Maradei, Biagio Pandolfi, Enrico De Luca, Giuseppe d’Alessando, Giorgio Sola, Antonio Pandolfi

Pollino Food Experience è una giovane cooperativa nata a Mormanno (Cosenza), grazie a 6 ragazzi che, spinti dalla passione per la loro terra, decidono di far scoprire al grande pubblico tutti i sapori di una volta. Tutti i prodotti che propongono hanno una storia millenaria e le lavorazioni vengono effettuate secondo tradizione senza l’utilizzo di prodotti chimici.

"Amiamo e rispettiamo la natura e i suoi ritmi. Siamo spinti dalla passione per la nostra terra e dalla voglia di portare sulle vostre tavole prodotti genuini capaci di farvi scoprire i sapori di una volta"

Fagiolo poverello bianco

Il poverello bianco è un ecotipo locale di Phaseolus vulgaris L.
Viene coltivato all’interno di una delle aree protette più estese d’Europa, il parco Nazionale del Pollino. Qualitativamente si caratterizza per il seme grosso di forma ovale, bianco, privo di screziature, bassa percentuale di tegumento e ridotto tempo di cottura.
Incredibile la dolcezza e la delicatezza nella realizzazione di minestre, passati e creme, ottimo nella realizzazione persino di ricette dolci; Un piccolo…grande fagiolo!

Eccellenza

Il poverello bianco ha un elevato contenuto proteico, mediamente pari a circa 26%, e alti valori di proteine solforate.

La raccolta

Il periodo di semina avviene entro la prima metà di giugno mentre la raccolta viene effettuata in ottobre, senza l’utilizzo di macchine agricole. Le tecniche di coltivazione, come nella tradizione, sono eseguite manualmente ed escludono l’uso di prodotti chimici di sintesi.
La resa media in granella secca è pari a circa 15 quintali per ogni ettaro di terreno. Questo ecotipo di fagiolo fino a circa mezzo secolo fa occupava una superficie più ampia nel territorio di origine, con una maggiore produzione rispetto a quella attuale. Successivamente, a causa delle condizioni climatiche, sia la superficie coltivata che la produzione si sono progressivamente ridotte.